Lunghezza del pene: gli standard mondiali a paragone

Dove si ha il pene più grande?

Chi pratica sport e condivide lo spogliatoio con altri uomini, conosce probabilmente la sensazione di nervosismo quando si tratta di sfilarsi la biancheria intima. Molti uomini definiscono la propria mascolinità in base a fattezze e dimensioni del proprio arnese di prima scelta. C’è naturalmente anche un confronto globale della lunghezza media del pene, attraverso la quale si può vedere quale posto ci si ritaglia nella classifica internazionale.

Il fallo: un confronto internazionale

Già i greci raffiguravano Priapo, il dio della fertilità, con un grande pene eretto. Non c’è quindi da stupirsi se le questioni riguardanti una lunghezza generosa e il diametro del pene non risultano mai sorpassate. A livello globale, la dimensione media del pene in erezione è di circa 14 – 15 centimetri.
Nel confronto sulle lunghezze del pene, gli irlandesi, gli italiani, i rumeni e i greci si attestano con circa 12 – 13 centimetri. Per contro, gli uomini in Georgia, Croazia e Olanda si affermano nettamente sopra i 15 centimetri. Paesi nordici come Russia e Ucraina, ma anche Spagna, Portogallo, Francia e Macedonia non superano i 14 centimetri, mentre i tedeschi possono vantare ancora una volta proporzioni di fallo mediamente superiori. Tra questi ultimi, in una condizione di afflusso di sangue, il fallo è di circa 14,5 centimetri.

L’ossessione del pene grande

Conosciamo gli episodi dell’adolescenza e sì, ammettiamo che confrontare la lunghezza del pene ne è parte integrante.

Si sarà già letto delle numerose soluzioni ipotetiche da adottare quando il pene dell’uomo è troppo piccolo: si potrebbe praticare sport, radersi i peli pubici, perdere peso, sottoporsi ad un’operazione, prendere pillole, utilizzare estensori per il pene o spalmarsi lozioni miracolose. Gli esercizi fai da te per il pene sembrano aiutare a dare più “vigore” all’arnese di prima scelta. Ogni sorta di espediente medico promette di migliorare la capacità di resistenza o di aumentarla indefinitamente. Tuttavia, molti metodi per contrastare un pene considerato troppo piccolo non solo sono costosi, ma purtroppo legati a rischi per la salute o a una breve efficacia.

La lunghezza del pene è questione di allenamento

Una cosa però è certa: l’allenamento incide sulla lunghezza del pene!
Per arrivare a risultati soddisfacenti, è necessario lo “strumento” giusto. Chi non ha tempo di passare ore a massaggiare il proprio pene (Jelqing), può effettuare l’ingrandimento grazie alla nostra pompa per il pene automatica vitallusPLUS®. La possibilità di indossare vitallusPLUS® durante la notte permette persino a chi lavora a tempo pieno di conseguire un ingrandimento del pene.

Chiunque si senta partecipe può fare qualcosa per stare meglio e avere più sicurezza di sé. Per alcuni uomini, la felicità personale e una relazione sentimentale armoniosa sono più importanti di un continuo mettere a confronto il proprio pene. Tuttavia, chi è realmente afflitto per le dimensioni del proprio pene, dovrebbe affrontare questo problema e, con una certa dedizione e perseveranza, essere ripagato con 1 – 2 centimetri di lunghezza. Siamo lieti di assistervi con consigli e suggerimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.