Misurare il pene e tenere un diario

Misurare il pene: Prima di un allenamento del pene si dovrebbe determinare l’attuale dimensione del pene

Se di natura non si dispone di un grosso arnese, si può allenare il pene. Un allenamento del pene efficace non è tuttavia una questione di poche ore o giorni. Un allenamento del pene efficace richiede dei mesi. Non devono essere certo i 45 centimetri che l’attore porno Long Dong Silver si dice avesse.

Di che cosa si ha bisogno per misurare il pene?

Prima che si inizi l’allenamento del pene, bisognerebbe misurare correttamente la dimensione del pene. Tutto ciò che serve è un righello per misurare la lunghezza e un metro a nastro flessibile per la circonferenza. Si potrebbe tagliare un righello commerciale in modo che i numeri inizino senza lo spazio vuoto iniziale. Ciò non è proprio tanto sensato e c’è una soluzione molto più semplice. Si misura la lunghezza normalmente e ci si aggiunge la distanza tra l’inizio del righello e quello della scala di misurazione. In caso contrario, si potrebbe comunque ancora diventare inconsapevolmente una porno star Long Dong Silver.

Misurare la dimensione del pene

Ogni uomo saprà bene come si può misurare la dimensione del pene. Probabilmente non esiste un uomo che durante il suo periodo adolescenziale non abbia voluto sapere la lunghezza del suo pene eretto. Per l’allungamento del pene possono essere utilizzati tre metodi di misurazione differenti per determinare la dimensione del pene. Essi sono: la misurazione naturale, la misurazione del valore massimo e la misurazione del valore massimo con l’aiuto di strumenti. Per tutti e tre i metodi è necessario che il pene sia eretto, perché solo in questo modo possono essere prese delle misurazioni significative.
 
Come già accennato, la misurazione naturale è già stata eseguita da ogni uomo. È la più semplice e pertanto anche quella utilizzata più comunemente, poiché non è necessario alcuno strumento eccetto forse film erotici o riviste dello stesso tipo. Si ha comunque bisogno di un normalissimo pene eretto, sebbene la forza dell’erezione influenza ovviamente il risultato della misurazione.
 
Anche per la misurazione del valore massimo non si ha bisogno di nessuno strumento tecnico. La forza dell’erezione può comunque essere potenziata con tecniche manuali come la tensione del muscolo del pene. Nel senso più ampio si può già definire ciò come una fase iniziale dell’allenamento del pene perché in questo modo si può per lo meno rafforzare l’erezione del pene.
 
Si può misurare la dimensione del pene anche attraverso la misurazione del valore massimo con l’aiuto di strumenti. In questo caso si rafforza un pene eretto oltre la situazione di normalità, per esempio attraverso anelli fallici o simili.
 
Indipendentemente da come si intenda misurare la dimensione del pene, bisogna mantenere il metodo scelto per il resto del percorso. Altrimenti, i risultati che si ottengono dall’allenamento del pene sarebbero alterati.
 

Bisogna tenere un diario?

Tenere un diario, in cui si inseriscano i valori delle ultime misurazioni, è in ogni caso una buona idea. Sebbene in questo caso non si dovrebbe prendere il termine “diario” letteralmente. Infatti, ognuno è libero di scegliere la periodicità delle registrazioni. Si dovrebbe comunque evitare una misurazione giornaliera, per non incidere negativamente sulla motivazione. Se per diversi giorni non si registra alcuna modifica, ciò sicuramente non giova alla motivazione nel caso dell’allenamento del pene. 
 
In realtà, dopo la registrazione dei valori iniziali all’inizio dell’allenamento del pene, non occorre inserire alcuna altra registrazione per i primi mesi. Perché, prima che l’allenamento del pene dia i suoi primi risultati, ci vorranno probabilmente almeno tre mesi. Anche dopo questa scadenza non bisogna subito misurare settimanalmente la dimensione del pene. È sufficiente sottoporre il pene eretto ad una misurazione circa ogni quattro settimane. In questo modo si mantiene la motivazione durante l’allenamento del pene e la dimensione del pene eretto aumenterà.
 
Peraltro, il pene della porno star Long Dong Silver era solo un fotomontaggio e successivamente un’imitazione. La lunghezza reale doveva essere intorno ai 25 centimetri, che consentiva alla porno star Long Dong Silver di esibire un pene importante e tutto ciò presumibilmente senza alcun allenamento del pene.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.